MAPPA DEL SITO ELENCO SITI TEMATICI PRIVACY POLICY
Comune di Tovo di S.Agata
Tovo Sant'Agata 531 s.l.m. Ab. 570

referedum

Barra

Avviso IMU - New !!!

Avviso IMU

Barra

Nuovo IBAN per pagamenti

Iban IT86I 05216 52170 000004415658 Credito Valtellinese - Filiale di Grosotto

Barra

TASI 2016

Il Comune di Tovo di S.Agata, con delibera di C.C.n°4 del 29.04.2016, ha azzerato l'aliquota per l'anno 2016.

Barra

Acquedotto e fognatura

dal 01.01.2015 la gestione delle reti di acquedotto e fognatura è stata affidata a S.Ec.Am S.p.A.

Informativa SII aggiornata New!!!


Clicca qui per informazioni e modulistica


AVVISO Servizio idrico integrato AGEVOLAZIONI

Consiglio provinciale delibera n.33 - APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER UTENZE DEBOLI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - COMPETENZA ANNO 2015

Modulistica 

Barra

Logo suap sued









Barra

Tovo di Sant’Agata è un paesino di 570 abitanti situato nella piana tra Lovero e Mazzo, dista 8 Km. da Tirano e si trova a 531 metri sul livello del mare.
La popolazione è attiva soprattutto nel secondario e nel terziario; nell’agricoltura si distingue, tuttavia, il settore della frutticoltura specializzata con la produzione pregiata e intensiva di mele.
Infatti, sul territorio del Comune, è ubicata la C.O.A.V., una delle tre maggiori cooperative ortofrutticole della Valtellina.
Alcuni esercizi pubblici rispondono adeguatamente alle necessità degli abitanti, che, per soddisfare ulteriori esigenze, possono agevolmente recarsi nei centri maggiori.
La parte di territorio più sfruttata è il fondovalle, dove si trovano le maggiori attività: residenza, commercio e agricoltura.
Dal 1980 una strada in parte sterrata sale fino ai monti posti sul versante orobico e collega il paese con la strada del Mortirolo e con quella che porta in Trivigno.
La chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Agata (sec. XVII), la chiesetta di San Marco (XIX sec) con l’annesso oratorio dei Santi Ippolito e Cassiano (XV secolo) e, soprattutto, il castello di Bellaguarda (la cui torre è documentata nel XIII secolo) costituiscono il patrimonio storico del paese, a testimonianza della continuità culturale con i paesi limitrofi.
Tra gli stessi edifici rurali, alcuni presentano particolari costruttivi e architettonici, che rivelano notevole antichità e origini civili – nobiliari.

Barra